Life

Uber richiederà mascherine per guidatori e passeggeri

Durante un incontro online con i giornalisti, la compagnia con a capo Dara Khosrowshahi ha indicato che le nuove misure di protezione contro il Covid-19 saranno obbligatorie in quasi tutti i suoi mercati: USA, Europa, Messico, Canada e gran parte dell’America Latina e dell’Asia.

I conducenti di Uber dovranno scattare una foto prima di ogni servizio per dimostrare l’uso della mascherina, che sarà obbligatoria anche per i passeggeri, si legge nella dichiarazione sulla piattaforma elettronica della compagnia, con sede a San Francisco, in California, negli Stati Uniti.

Uber aveva già raccomandato l’uso della mascherina ai suoi conducenti, ma ora va lontano e li costringe a scattare una foto con essa, che deve essere condivisa nell’app prima che i passeggeri entrino nel veicolo.

Per quanto riguarda gli utenti della piattaforma, non sono tenuti a scattare una foto, ma devono indossare una mascherina, senza la quale Uber ha raccomandato ai suoi conducenti la cancellazione dei viaggi.

La compagnia, ha inoltre raccomandato di tenere aperti i finestrini dei veicoli durante i viaggi per migliorare la circolazione dell’aria, limitando a tre il numero di passeggeri che possono andare in ciascun veicolo, tutti sul sedile posteriore del veicolo.

La scorsa settimana Uber ha annunciato perdite di circa 2,720 milioni di Euro tra gennaio e marzo, in coincidenza con l’inizio della pandemia globale da Covid-19, un numero tre volte superiore a 930 milioni Euro che ha perso nello stesso periodo dell’anno scorso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *