portogallo ristoranti
Life

Portogallo ristoranti migliori premiati da Boa Cama Boa Mesa

Presentata l’edizione 2021 della guida “Boa Cama Boa Mesa” che elenca, in Portogallo i ristoranti migliori che si contraddistinguono per la qualità del servizio. La guida, edita dall’Expresso, premia anche le migliori strutture ricettive. Un’edizione senza ombra di dubbio particolare, come è stato sottolineato nel corso della presentazione, segnata dalla difficile condizione in cui versa il mondo della ristorazione, a causa del Covid.

Per quanto riguarda la sezione Boa Mesa, quella dedicata ai ristoranti, la selezione dei migliori è stata indirizzata da criteri di valutazione basati su cinque parametri principali: posizione, servizio, cantina e rapporto qualità/prezzo. I premi in altre parole si traducono in 13 forchette d’argento, 9 forchette d’oro e 4 forchette di platino. Poi premio al miglior chef dell’anno, e per questa edizione vengono premiati anche 2 personaggi con il premio alla carriera.

Eccezionalmente due premi alla carriera a due nonni della ristorazione

portogallo ristoranti

Il “Prémio Carreira Boa Cama Boa Mesa” viene assegnato ad ex aequo a due personalità con una lunga carriera dedicata alla ristorazione. Ovvero Lurdes Graça, 89 anni, ed Emílio Andrade, 100 anni. Nonna Lourdes infatti continua a lavorare quotidianamente nel ristorante “O Manjar do Marquês”, a Pombal; nonno Emílio invece dal 1926 è sempre presente nella taverna fondata dai genitori, che oggi ha il nome “Adega Tia Matilde”, a Lisbona.

Leggi anche:  FaceApp: la famosa applicazione russa è tornata

Conosciamo i premiati dell’edizione 2021

Quindi in Portogallo i ristoranti premiati dalla guida “Boa Cama Boa Mesa” sono:

Garfo de Prata (forchetta d’argento):

  • 100 Maneiras (Lisbona)
  • Antiqvvm (Porto)
  • Cura (Lisbona)
  • Fifty Seconds by Martín Berasategui (Lisbona)
  • Fortaleza do Guincho (Cascais)
  • Il Gallo d’Oro (Funchal)
  • JNcQUOI Avenida (Lisbona) *foto di copertina*
  • Largo do Paço (Amarante)
  • Pedro Lemos (Porto)
  • Pequeno Mundo (Loulé)
  • Prado (Lisbona)
  • Restaurante Noélia & Jerónimo (Tavira)
  • Vistas Rui Silvestre (Vila Real de Santo António)

Garfo de Ouro (forchetta d’oro):

  • A Cozinha por António Loureiro (Guimarães)
  • Alma (Lisbona)
  • Belcanto (Lisbona)
  • Euskalduna Studio (Porto)
  • Ferrugem (Vila Nova de Famalicão)
  • LOCO (Lisbona)
  • Mesa de Lemos (Viseu)
  • Restaurante G (Bragança)
  • Vista Restaurante (Portimão)
Leggi anche:  “Universo Olivetti” alla Casa do Design di Matosinhos - Esposizione

Garfo de Platina (forchetta di platino):

  • Casa de Chá da Boa Nova (Matosinhos)
  • Ocean (Lagoa)
  • The Yeatman (Vila Nova de Gaia)
  • Rei dos Leitões (Mealhada)

Chef do Ano 2021:

  • Noélia Jerónimo (Ristorante Noélia & Jerónimo – Cabanas de Tavira)

Leggi anche: Guida Michelin 2021: l’Algarve ha sei ristoranti stellati e vince il premio “Bib Gourmand”

Translate »