Life

GP del Portogallo di Formula 1 all’Autódromo Internacional do Algarve

Il 25 Ottobre, l’Autódromo Internacional do Algarve a Portimão, ospiterà per la prima volta l’edizione del Gran Premio del Portogallo, aggiunto al calendario mondiale dalla FIA per garantire un certo numero di gare durante la stagione, condizionata dalla pandemia da COVID-19. 

L’autodromo è un circuito per competizioni auto/motociclistiche situato nella regione dell’Algarve, nei pressi della località di Portimão. Inaugurato nell’ottobre 2008, ha ricevuto l’omologazione FIM e FIA. Costato circa 195 milioni di euro, ha ospitato la prima competizione ufficiale il 2 novembre 2008 con l’ultima prova del Campionato mondiale Superbike, conclusasi con l’addio ai motori del pluricampione Troy Bayliss, che ha dominato sia gara 1 che gara 2.

L’Autódromo Internacional do Algarve non ha mai ospitato un GP di Formula 1. Anzi, va rimarcato come il Circus farà il suo ritorno in Portogallo dopo ben 24 anni. La gara portoghese è stata un appuntamento fisso tra il 1984 e il 1996, quando si correva all’Estoril, ma dopo la cancellazione patita nel 1997 non è più rientrata in calendario. In questo 2020, invece, il Portogallo avrà l’opportunità di tornare in scena.

L’Associazione alberghiera portoghese (AHP) non dispone ancora dei dati concreti relativi alle prenotazioni per l’evento, ma il presidente ha ricordato che, proprio in relazione all’organizzazione, l’autodromo ha una capacità di posti fino a 90.000 persone, e auspica che l’impatto del GP di Formula 1 a Portimão, potrà, di riflesso, coinvolgere gli hotel di altri comuni della regione dell’Algarve.

Leggi anche: Algarve eletto migliore destinazione per i pensionati nel post-coronavirus / “Ricordati di me” la richiesta dell’Algarve ai portoghesi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *