Covid19

Le misure Covid-19 nei concelhos ad alto rischio

Seguendo i criteri stabiliti dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), sono stati distinti quattro livelli di gravità della pandemia:

  • Moderato: Concelhos con meno di 240 casi ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni;
  • Alto: Concelhos con un numero di casi compreso tra 240 e 479 ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni;
  • Molto alto: Concelhos con un numero di casi compreso tra 480 e 959 ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni;
  • Estremamente alto: Concelhos con più di 960 casi ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni.

Saranno applicate misure più restrittive nei comuni del Paese dove la pandemia registra un maggior numero di casi di Covid-19, cosiddetti Concelhos Risco Elevado, Muito Elevado e Extremamente Elevado.

I concelhos a Risco Elevado saranno soggetti alle seguenti misure speciali consentite dallo stato di emergenza:

  • Nel fine settimana del 9 e 10 gennaio: divieto di circolazione tra i concelhos;
  • Nel fine settimana del 9 e 10 gennaio: coprifuoco a partire dalle 13’00;
  • coprifuoco tutti i giorni della settimana tra le 23’00 e le 5’00 (fatta eccezione per l’insieme di spostamenti precedentemente autorizzati: es. per motivi di lavoro, per andare a scuola o per andare a far la spesa);
  • chiusura di tutti gli stabilimenti alle 22’00, fatta eccezione per ristoranti e strutture culturali alle 22’30;
  • Azioni per monitorare il rispetto del telelavoro obbligatorio.

Ai Concelhos Risco Muito Elevado e Extremamente Elevado si aggiungono le seguenti misure:

  • coprifuoco nei fine settimana dalle ore 13’00 alle ore 5’00 del giorno successivo;
  • chiusura di tutti gli stabilimenti alle 13’00 nei fine settimana e apertura alle 8’00 (fatta eccezione per farmacie, cliniche, stazioni di servizio e stabilimenti che vendono cibo fino a 200 m2; i ristoranti potranno operare come take-away e consegna a domicilio, dopo le 13’00 solo con consegna a domicilio);
  • chiusura dei ristoranti alle 22’30, limitati a gruppi fino a 6 persone, salvo se appartenenti allo stesso nucleo familiare;
  • divieto di fiere e mercati, salvo nei casi in cui siano autorizzati dai sindaci comunali, rispettando le regole della DGS.

Per tutti i concelhos ad alto rischio, sono valide inoltre le misure dello stato di emergenza, in vigore dalle 00’00 dell’8 gennaio fino alle 23’59 del 15 gennaio.

I cittadini che non rispettano le regole definite nell’ambito dello stato di emergenza, incorrono nel crimine di disobbedienza, secondo una nota pubblicata sul Diário da República.

Secondo la Delibera del Consiglio dei Ministri che regola l’applicazione dello stato di emergenza decretato dal Presidente della Repubblica, le autorità sono responsabili del controllo del rispetto delle norme; i cittadini che non le rispettano saranno portati nelle loro case.

Sul sito del governo portoghese https://covid19estamoson.gov.pt/ si può verificare la situazione aggiornata dei vari concelhos. Selezionando il comune di residenza o di lavoro si verrà indirizzati alla pagina con le misure COVID19 valide per il Concelho selezionato.

L’elenco dei concelhos a più alto rischio di contagio viene aggiornato ogni due settimane; l’ultimo aggiornamento è stato rilasciato dopo il Consiglio dei Ministri tenutosi il 7 gennaio. António Costa ha sottolineato che la lista è dinamica e sarà allineata con la revisione dello stato di emergenza.

Leggi anche: Cittadini Italiani in rientro dall’estero: come funziona?

Le misure dello stato di emergenza valide in tutto il Portogallo

  • Uso obbligatorio della mascherina nei posti di lavoro
  • Controllo della temperatura corporea:
  1. Ambienti di lavoro
  2. Istituti scolastici
  3. Mezzi di trasporto
  4. Spazi commerciali, culturali e sportivi
  • Test diagnostici per la SARS-CoV-2:
  1. Strutture sanitarie
  2. Case di riposo
  3. Istituti scolastici
  4. Entrata e uscita dal territorio nazionale (per via aerea o marittima)
  5. Istituti carcerari
  6. Altre situazioni, come determinato dalla DGS
  • Mobilitazione delle risorse umane, sia pubbliche che private, per rafforzare la capacità di screening per i nuovi casi di covid-19:
  1. Lavoratori in quarantena
  2. Gruppo di lavoratori a rischio
  3. Docenti non di ruolo
  4. Forze armate militari
  • Regola dei 5:
  1. Distanziamento fisico
  2. Lavaggio frequente delle mani
  3. Uso obbligatorio della mascherina
  4. Etiqueta respiratoria
  5. App COVID Stayaway

Leggi anche: Coronavirus Portogallo, le ultime notizie / Al via la vaccinazione in tutta EuropaIl nuovo Travel Pass sanitario digitale per viaggiare Covid-free in tutto il mondo / Variante Covid, Ue: lasciare le frontiere Schengen aperte

Il tuo contributo farà la differenza. LeggoAlgarve sei anche tu. Grazie per il supporto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *