Life

Giornata Internazionale dei musei: regole rigorose per la riapertura

La Giornata Internazionale dei musei che quest’anno si celebra il 18 maggio, è anche il giorno scelto dal governo per la riapertura dei musei e monumenti dopo la chiusura forzata di oltre due mesi a causa della pandemia da Covid-19.

In questo contesto, scrive la Direzione Generale per i Beni culturali nella sua nota sulla Giornata Internazionale dei musei, “aprire le porte dei musei non è un semplice momento formale, è un atto simbolico che invita i visitatori ad un ritorno sicuro alla normalità e alla fruizione culturale. È una metafora della resilienza e della versatilità, che tanto i musei, palazzi e monumenti, così come i loro visitatori, hanno dimostrato nel corso dei secoli “.

Non tutti i musei e monumenti riaprono da subito e alcuni avranno orari ridotti. Ci saranno anche posti con accesso limitato e molte delle attività parallele sono state cancellate. 

Conferma che lo spazio sia aperto e che abbia tutte le sue funzionalità, come gli orari di apertura e se è necessario programma la tua visita.

Sul posto:

– pagamento preferenziale (in alcuni casi obbligatorio) tramite bancomat

– solo guardaroba indipendenti (ad esempio, armadietti per monete)

– uso obbligatorio della maschera

– capacità massima di 5 persone per 100m2

– distanza di 2 metri tra le persone

– limitazioni all’uso di audioguide e volantini per uso non differenziato (in alcuni casi le audioguide saranno disponibili tramite telefoni cellulari)

– limitazione di attrezzature che invitano all’interazione

– negozi, bar e ristoranti potrebbero non operare o operare con limitazioni

Consulta qui le raccomandazioni dell’ICOM, International Council of Museus – Portugal.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *