camper Portogallo
Life

Camper e Campeggio in Portogallo. Il nuovo codice della strada

[Aggiornato il 6 agosto 2021] Chi desidera visitare il Portogallo in camper deve sapere che la sosta libera è soggetta ad una legislazione recentemente aggiornata. A gennaio il codice della strada portoghese aveva ristretto di molto le libertà per le soste di pernottamento dei camper. In poche parole in Portogallo era vietato restare all’interno di un camper parcheggiato se questo si trova al di fuori delle aree di sosta espressamente autorizzate. Ora il governo ha fatto un passo indietro.

Ovvero ora, salvo che nei comuni che espressamente lo vietano, è consentita la sosta notturna all’interno di un camper, regolarmente parcheggiato per strada. Però il camper potrà rimanere sul territorio di un comune per un massimo di 48 ore, a meno che non si trovi in un’area attrezzata per la sosta dei camper. In tal caso non vi sarebbe limite temporale. Vi sono zone comunque dove i camper, in Portogallo, non possono neppure sostare. Sono le aree della Rete Natura 2000, le aree protette e le aree coperte dal “Planos de Ordenamento da Orla Costeira”. Ad eccezione degli spazi inseriti in queste aree naturali che sono espressamente indicati per le soste dei camper.

Tutte le limitazioni di permanenza all’intero di un camper o simile sono inserite nel Decreto Legge n° 102-B/2020 entrato in vigore il 9 gennaio 2021, modificato poi il 22 luglio dall’Assemblea Parlamentare con firma del Presidente della Repubblica il 6 agosto 2021. Come le autorità possano risalire alle ore di permanenza su di un territorio comunale non è specificato. Il Parlamento a tal proposito suggerisce la creazione di un registro digitale, che ad oggi non esiste. Rimane comunque vietata la sosta o il parcheggio di veicoli che occupano uno spazio superiore al perimetro del parcheggio.

Algarve in autunno: 6 gite fuori porta

Infrangere il decreto legge costa caro. Normalmente le multe vanno dai 60 ai 300 euro. Ma se l’infrazione avviene all’interno di un parco naturale o di un’area di “Natura 2000” le sanzioni salgono dai 120 ai 600 euro. Ricordiamo che è usanza delle forze dell’ordine portoghesi predisporre il pagamento immediato della multa, anche con l’utilizzo di carte di credito.

Visitare in camper il Portogallo è un esperienza sicura. Le piazzole di sosta sono regolarmente distribuite su tutto il territorio continentale ed la maggior parte dei campeggi rispecchiano standard qualitativi elevati.

La guida online per le tue vacanze in Portogallo

Il tuo contributo farà la differenza. LeggoAlgarve sei anche tu. Grazie per il supporto.

Leggi anche:  Il vecchio tribunale di Albufeira "Centro di Arti e Mestieri"
Translate »